Ultima modifica: 15 Settembre 2019

Il premio

il premio

L’adozione dell’Agenda 2030 da parte dell’Onu definisce 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile che tutti i Paesi del mondo dovranno raggiungere entro i prossimi 12 anni.

Non solo è stato espresso un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo, ma si è superata l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione ambientale a favore di una visione integrata delle diverse dimensioni dello sviluppo.

In questo contesto Forum Pubblica Amministrazione (Fpa), in collaborazione con Asvis Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, ha lanciato il Premio “Pubblica Amministrazione sostenibile.”
Sono stati premiati i migliori 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030.

L’iniziativa, promossa all’interno della manifestazione Forum Pa 2018 che si è svolta a Roma dal 22 al 24 maggio, raccoglie e premia i migliori progetti e/o prodotti (realizzati da amministrazioni, associazioni, pmi innovative e start up) che concretizzino un’utopia sostenibile e possano aiutare l’Italia e i singoli territori ad affrontare le tante debolezze dell’attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030.

Gli ambiti del Premio sono sette e si riferiscono a uno o più obiettivi di sviluppo sostenibile:

  • Ambiente, energia, capitale naturale
  • Diseguaglianze, pari opportunità, resilienza
  • Economia circolare, innovazione e occupazione
  • Capitale umano ed educazione
  • Città, infrastrutture e capitale sociale
  • Giustizia, trasparenza, partecipazione
  • Salute e welfare

Fra le circa 300 candidature presentate una qualificata giuria ha individuato le 100 proposte ritenute eccellenti.
Ed il C.P.I.A. di Lodi c’era!!!




La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il tuo consenso per l'uso dei cookie. Accetti? Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi